Categorie
Drenthe Cosa visitare

Colonie della Benevolenza

Koloniën van Weldadigheid

È il 1818 e i Paesi Bassi sono “in fiamme.” Napoleone ha lasciato i Paesi Bassi come ‘Regno dei Poveri’. Il generale Johannes van den Bosch escogita un piano ambizioso per combattere la povertà istituendo colonie agricole. Nascono in questo modo le Colonie della Benevolenza (in Olandese Koloniën van Weldadigheid).

La colonia pilota di Frederiksoord

La colonia pilota di Frederiksoord è stata la prima ad essere istituita. In questa località nel sud-ovest del Drenthe, 52 piccole fattorie sono pronte ad accogliere i poveri abitanti delle città. Qui possono contare su lavoro e riparo in cambio del lavoro della terra. Presto seguono Wilhelminaoord e Willemsoord. I bambini di queste Colonie Libere sono obbligati a frequentare la scuola e c’è una propria cassa mutua per assistenza ai malati. Ci saranno chiese, negozi, scuole e persino case di riposo. Con queste disposizioni sociali, la Society of Benevolence è di 80 anni avanti rispetto al resto dei Paesi Bassi ed è quindi considerata la culla dello stato sociale olandese.

Ufficio Postale di Frederiksoord – Foto concessa da Koloniën van Weldadigheid

La Colonia di Veenhuizen

Van den Bosch fece costruire in mezzo alla torba tre manicomi per orfani, vagabondi e mendicanti. Erano obbligati ad essere mandati qui per essere avviati a una vita migliore. Laddove gli abitanti delle Colonie Libere avevano la prospettiva di tornare nella società come buoni cittadini, non c’era tale speranza nella Colonia Forzata.

Foto concessa da Koloniën van Weldadigheid
Foto concessa da Koloniën van Weldadigheid

Le colonie della benevolenza oggi

Più di 200 anni dopo, le tracce delle idee di Johannes van den Bosch si trovano ancora nel paesaggio e una varietà di monumenti raccontano una storia unica. Non per niente le Colonie della Benevolenza sono state dichiarate dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito delle Koloniën van Weldadigheid

Ultimi articoli sulla provincia del Drenthe

Articoli recenti

Leggi tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *